12/06/2019. A TAVULLIA SFIDA ALL'AMERICANA TRA IL NOSTRO NICOLA DUTTO E VALENTINO ROSSI.

Valentino Rossi e Nicola Dutto hanno corso per la prima volta insieme sulla leggendaria pista di Tavullia, regalando uno spettacolo assoluto. Dutto, con il supporto del suo team, ha preparato meticolosamente la moto per essere pronto a gareggiare con il nove volte campione del mondo.
 
Ogni sabato, in assenza di tappe del GP, i migliori piloti del mondo si sfidano a Tavullia. In particolare alle 21:00 si accendono i riflettori su una prova all’americana, diverse manche di due giri, a ogni giro vengono eliminati gli ultimi due fino alla finale che si corre in quattro ed è di tre giri. Insieme a Nicola Dutto erano presenti anche professionisti del calibro di Franco Morbidelli, Lorenzo Baldassarri, Mattia Pasini e Andrea Migno. Nick è stato eliminato al primo turno ma ha ricevuto i complimenti di tutti per la prova disputata.
 
La pista di Tavullia non è un posto per tutti, bisogna dimostrare tecnica, esperienza e la giusta dose di adrenalina, oltre a un’adeguata preparazione a livello fisico. Il tracciato, lungo 2 km e mezzo, è pieno di curve e variazioni di pendenza, e il fondo è di un materiale unico che permette alle moto di derapare, senza amalgamarsi in caso di pioggia. Si tratta di una vera e propria scuola di moto e di vita per i piloti, giovani promesse del mondo delle due ruote con cui Valentino ama condividere la propria esperienza.

Photo credits Camilla Fratesi


 

10/06/2019. PRADO VINCE MX2 IN RUSSIA. OLSEN SUL PODIO.

L’ottavo GP stagionale si è disputato in Russia, sul Mar Nero, nel tracciato di Orlyonok. Con meteo ottimo ma temperature molto alte, l’impegnativa pista russa, dura e sassosa, ha ospitato il Mondiale Motocross per il terzo anno consecutivo.

Nella MX2 Jorge Prado (Red Bull KTM Factory Racing) è stato capace di inanellare l’ennesimo weekend perfetto. Primo nelle libere, primo nelle cronometrate, primo nella manche di qualifica e nel warm-up della domenica, lo spagnolo Campione del Mondo in carica ha coronato la lunga trasferta russa con una netta doppia vittoria. In gara uno è stato alle spalle di Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) fino a tre giri dal termine, quando ha rotto gli indugi e lo ha superato senza lasciargli possibilità di risposta. In gara due invece è stato in testa dalla partenza alla bandiera a scacchi, raccogliendo la settima vittoria di GP stagionale (su sette GP corsi, essendo Prado stato assente in Inghilterra), la sesta vittoria di fila. Il vantaggio di Prado in testa alla classifica MX2 è ora di venti punti sul secondo (Olsen).

Gara sfortunata per Cairoli (KTM) nella 450 che, a causa di una caduta in qualifica che lo ha fatto partire molto laterale al cancellettto e reso dolorante, ha finito solo ottavo. Ha fatto meglio Jeffrey Herlings, al rientro dopo l'infortunio, che ha chiuso appena fuori dal podio (quarto).


 

04/06/2019. GRANDE PRESTAZIONE DEI PILOTI MOTOREX ALL'ITALIANO ENDURO.

Altra grande giornata per i piloti MOTOREX nella tappa di Sant’Angelo in Vado del Campionato Italiano Enduro. Brad Freeman #12 (Team Beta Boano) vince nuovamente l’assoluta e diventa leader del Campionato. Il compagno di squadra Matteo Pavoni #98 con due vittorie si conferma in testa al Campionato classe EY. Ottima prestazione anche per Deny Philippaerts #44 (Team Beta Boano) che termina secondo in E3 e rimane leader in Campionato!!!. Nella Junior podio di Mirko Spandre (Team Sissi Racing) sulla KTM 350.
Ottimo risultato di squadra anche il Team JET-Zanardo: Giacomo Redondi #18 è salito sul secondo gradino del podio della classe 450 4T con l’Husqvarna FE 450 4T. Prestazione caparbia anche per il cileno Ruy Barbosa # 14, sempre su Husqvarna, che conquista il podio nella classifica stranieri.

27/05/2019. MXGP. BUONI RISULTATI PER MOTOREX IN FRANCIA.

Sulla pista di Saint Jean d’Angely, che ha ospitato la settima prova Stagionale del mondiale cross, tracciato impegnativo, con fondo duro e tratti viscidi, con canali, per la pioggia dei giorni passati.
Jorge Prado (Red Bull KTM Factory Racing) conquista l'ennesima vittoria in MX2, ottimo terzo Thomas Kjer Olsen (Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing)
In MXGP il miglior pilota MOTOREX è Clement Desalle (Monster Energy Kawasaki Racing Team), quarto, mentre Cairoli, secondo in gara 1 ma 17esimo in gara due a causa di una caduta si deve accontentare del settimo posto.
In classifica MXGP Tony Cairoli è in testa con 311 punti e precede Tim Gajser con 301, in MX2 Jorge Prado conduce con 297 punti davanti a Thomas Kjer Olsen 283.

Sottocategorie

Legetøj og BørnetøjTurtle